LA FOTOGRAFIA DI OGGI: IL DELIVERY E L’E-COMMERCE

La pandemia da Covid-19, costringendoci a rimanere a casa, ha determinato un mutamento nella percezione dell’utilità della tecnologia e anche delle abitudini della popolazione mondiale.

I social network, i siti ufficiali dei PDV e il delivery sono diventati il nuovo modo per mantenere vivo il rapporto con i propri clienti e sono modi di comunicare fondamentali per un’impresa dei nostri tempi. Probabilmente, attualmente stiamo impiegando i social per il reale motivo per cui sono nati: rimanere in contatto con gli altri.

Si è sviluppata la tendenza dei ristoranti di trasformare il proprio business nella consegna a domicilio dove il rider diventa una sorta di nuovo cameriere e la sala replicarsi tra le mura domestiche, generando comunque affari. 
Alex Valenti, amministratore delegato di Leviathan, spiega che i frequentatori dei social cercano di ritrovare all’interno di queste piattaforme i momenti conviviali che sono tipici di un bar o di un ristorante.

Sono già svariati i campi in cui l’online è attivo: il nuovo presente della ristorazione è diventato il delivery, (TheFork si è rimesso in gioco direttamente selezionando locali dotati del servizio di delivery; oppure, ComeHome è l’app italiana creata per organizzare feste a casa e socializzare). I nuovi consumi digitali non sarebbero necessariamente sostitutivi delle esperienze reali, ma potrebbero anche solo integrarle in modo interstiziale.

Ma la ristorazione non è l’unico settore ad essersi rimesso in gioco, infatti anche molti brand di moda hanno fatto ricorso a vendita online, sfilate e fiere virtuali. 

In particolare, tra i nuovi progetti per aiutare la ripresa delle relazioni di business, Cosmoprof Worldwide Bologna presenta, dal 4 al 10 giugno, WeCosmoprof, un inedito format digitale organizzato grazie al supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e di ITA – Italian Trade Agency, e in collaborazione con Cosmetica Italia. 

Inoltre Salvatore Ferragamo con Hyphen, realtà italiana leader da oltre vent’anni nell’ambito della trasformazione digitale, ha realizzato uno showroom interamente virtuale per la presentazione, anche in remoto, delle collezioni. 

Insomma, i negozi online rappresentano una risposta efficace alla crisi e una nuova opportunità di business sia a breve che a lungo termine. 

Se fino ad ora un negozio non aveva dedicato risorse all’e-commerce, ora è il momento di farlo per dare una svolta concreata alla propria attività che altrimenti sarebbe destinata a chiudere o a subire perdite ingenti.

Ecco allora che i brand potrebbero cogliere l’opportunità di non essere più solo dei semplici esperti del digitale, ma di diventare realtà all’avanguardia in questo campo, facendo la differenza. Serve dunque capire dove concentrare l’attenzione e rendere l’innovazione tecnologica un investimento a lungo termine, riconoscendone il ruolo fondamentale per il futuro del settore.

Alessia Fantini

You may also like